Ricomincio da qui

Questo è il periodo in cui si mettono in cantiere nuovi progetti per un anno che aspetta solo di essere vissuto, ma prima di guardare avanti io sento il bisogno di voltarmi indietro. Non si tratta di uno sguardo nostalgico, ma di un mirare, non di una generica rassegna delle cose fatte, ma di un puntare dritto al nocciolo per trarre energie ed ispirazioni rinnovate. Io comincio da qui, da uno sguardo commosso e fiero all’evento per me più significativo di questo 2010. La nascita di mia figlia Marta.

Non voglio cadere nella retorica utilizzando le solite frasi celebrative, ma aldilà di tutto e dell’evidente importanza della nascita di un figlio, dopo due anni passati a curare le ferite emotiva del precedente parto, questo evento ha significato per me l’affrancamento da tutti i se ei ma che rimbalzavano da una parte all’altra della mia anima, tanto che il parto di Giuseppe, nonostane fosse stato un parto spontaneo, io l’avevo vissuto come una mezza sconfitta…mio figlio era nato, ma la nuova donna che io pensavo nascesse con lui no, anzi qualcosa era morto dentro di me, tra l’invadenza umiliante e frustrante dei medici. Sentivo di non aver veramente partorito…mio figlio me l’avevano tirato fuori, quasi si trattasse di un’estrazione dentaria. Con Marta ho saputo circondarmi delle persone giuste che mi hanno rispettosamente accompagnato in un viaggio che però era solo mio e della mia piccola.
La naturalezza e la primordialità del parto hanno curato le mie ferite ridandomi fiducia in me stessa e una nuova consapevolezza di donna e madre.
Marta posso davvero dire di averla partorita.
Nessuna ostetrica a rompermi il sacco, nessuno specializzando a spingermi sulla pancia, nessuna ginecologa a farmi sentire incapace, nessuna episiotomia, nessun punto, nessuna paura.
Tanta forza, tanta gratitudine, tanto amore.
Quest’anno ricomincio da qui.

P.S
Ci tengo a precisare, per non offendere la sensibilità di nessuno, che quello che ho scritto riguarda la mia esperienza personale con la soggettività che questa comporta e che non implica alcun giudizio nei confronti di chi ha esperienze diverse.

Annunci

Informazioni su Grilloperlatesta

Sono una trentaduenne romana innamorata dei suoi due figli per i quali vorrebbe un mondo migliore e che nel suo piccolo cerca di costruirlo. Come? Sbircia tra le pagine del mio blog per scoprirlo!
Questa voce è stata pubblicata in Momenti di grillità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ricomincio da qui

  1. Mammasorriso ha detto:

    è un inizio meraviglioso! la piccola Marta ti ha fatto un regalo stupendo!

  2. grilloperlatesta ha detto:

    …e continua a regalarmi ogni giorno grandi emozioni 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...