Primi e secondi figli

Oggi avevo in mente di scrivere un post sul terremoto creativo che si è letteralmente abbattuto sul nostro salone ieri pomeriggio, ma tutto passa in secondo piano rispetto a questo…

La mia piccola Marta, spettatrice più o meno silenziosa delle nostre attività, per la prima volta si è buttata per venire in braccio a me piagnucolando dopo che l’avevo lasciata tra le braccia esperte e conosciute della nonna. Mi colpisce non solo quell’inaspettata richiesta di attenzioni, ma anche la mia reazione…Infatti pensavo che con il secondo figlio non sarei riuscita a provare le emozioni forti che, invece, mi avevano invaso ad ogni piccolo progresso del primo. E’ un pò come quando si vede la neve o il mare per la prima volta…l’emozione è fortissima, poi ci si emoziona sempre ma è una cosa che si è già vissuta e quindi meno sorprendente
…e, invece, è stato davvero un arcobaleno nella mia giornata! E’ bello essere smentiti e gustarsi la frizzantezza di una sorpresa inaspettata proprio quando si pensa che una cosa non possa davvero sorprendere. Isomma l’amore non sta alle regole e sfugge a qualsiasi previsione, forse è amore proprio per questo!
Chissà quali altri pensieri pregiudizievoli sulle differenze tra primo e secondo figlio sono destinati a dileguarsi nello spazio di un istante…

Annunci

Informazioni su Grilloperlatesta

Sono una trentaduenne romana innamorata dei suoi due figli per i quali vorrebbe un mondo migliore e che nel suo piccolo cerca di costruirlo. Come? Sbircia tra le pagine del mio blog per scoprirlo!
Questa voce è stata pubblicata in Momenti di grillità e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Primi e secondi figli

  1. Piccolalory ha detto:

    Che emozione mi regali tu, con queste parole, con questo racconto! E’ un piacere conoscerti! Anch’io sono molto concentrata su Letizia… e anche piena di sensi di colpa, ora che la stanchezza inizia a farsi sentire e a volte mi sento troppo sola nel far fronte alle sue richieste… Però quei calcetti in pancia hanno la capacità di infondermi coraggio, mi ricordano prepotentemente che c’è qualcuno che già trilla quando sente la voce della sorella 🙂

  2. Che belle parole, anche io ho questo pensiero, come posso riprovare quelle grandissime emozioni che ho provato con la mia prima figlia(anche se non aspetto un bambino) ma leggendoti mi hai fatto pensare e per questo ti ringrazio.
    Silvia

  3. katia ha detto:

    Ciao, ho appena letto un tuo commento sulle pagine di mamma felice e la mia curiosità mi ha portato qui per conoscerti un po’ meglio e leggendo mi sono sentita molto vicina a te. Anche io ho due bimbi, la mia principessa di 5 anni ed il mio puffo di quasi 3.
    Ebbene sì, di paragoni e di tante “strane” domande la nostra mente si affollerà sempre ma sarà poi il nostro cuore, attraverso quanto fanno i figli, a darci sempre le risposte, che nella stragrande maggioranza dei casi non saranno neppure le più scontate. Perchè i nostri figli, anche se crescono nel medesimo ambiente, sono diversi in praticamente tutto e quindi anche noi genitori abbiamo poi reazioni diverse, ma sempre molto intense e anche se per caso fanno qualcosa di uguale o qualcosa che il fratello maggiore ha già fatto alla medesima età la nostra emozione sarà fortissima, anche perchè in quel momento rivivremo quello che abbiamo già vissuto.
    Uhh quanto parlo quando si tratta delle mie meraviglie, spero di non averti annoiata.
    Ora continuo a passeggiare nel tuo blog. Un abbraccio e buona rilassante e piena di emozioni domenica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...